“Per trovare cose nuove, prendi il sentiero che hai preso ieri” William S. Burroughs
GAE

Guida Ambientale Escursionista

Tecnico Qualificato “Guida Ambientale Escursionista”: si tratta di una professionalità, le cui caratteristiche sono normate a livello nazionale/regionale, che opera nel settore dell’attività delle guide e degli accompagnatori turistici. Accompagna a piedi persone o gruppi, assicurando assistenza tecnica, nella visita di ambienti naturali, eccetto i percorsi che richiedono attrezzature e tecniche alpinistiche allo scopo di illustrarne caratteristiche ecologiche, storiche e culturali.

Al termine del percorso sarà rilasciato l’attestato: tecnico qualificato guida ambientale (escursionista) Codice profilo 1702062 Liv. 3° EQF

Sede di svolgimento: Lucca e Castelnuovo di Garfagnana

Sono previste due modalità di svolgimento una intensiva di 25 ore settimanali ed una formula serale tre sere a settimana. In entrambe le modalità sono previste 15 escursioni che si svolgeranno durante il fine settimana.

Durata 600 ore, di cui:

199 di attività pratica suddivisa tra laboratori ed escursioni sul territorio.
80 ore di stage Lo stage verrà pianificato in modo da dare la possibilità ai partecipanti al corso di sperimentare situazioni ambientali diverse, sia in relazione ai periodi dell’anno estate/inverno, sia ad ambienti naturali diversi (parchi – Riserve);
321 di aula articolate in 6 unità formative.

Il corso è rivolto ad un massimo di 15 partecipanti con diploma di scuola secondaria di secondo grado. Per la partecipazione al corso è richiesto un certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica e un ECG sotto sforzo.

I requisiti di ingresso:
Maggiore età.
Istruzione secondo ciclo: titolo attestante il compimento del percorso relativo al secondo ciclo dell’istruzione (sistema dei licei o sistema dell’istruzione e formazione professionale).
Certificato medico sportivo di idoneità alla pratica sportiva non agonistica, rilasciato dal medico di base su presentazione di un ECG sotto sforzo. Il certificato andrà presentato prima dell’inizio del corso.
Per i cittadini stranieri:
• Titolo valido di soggiorno
• Conoscenza della lingua italiana: attestazione del possesso del livello B1 di competenza linguistica del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue. In caso di mancanza di documentazione attestante tale livello di competenza, il candidato dovrà sostenere una prova di accertamento in fase di selezione.

Modalità di riconoscimento di eventuali crediti:

Scienze naturali, Biologia, Scienze forestali, Agraria, Geologia, Lettere con indirizzo in geografia e altri indirizzi attinenti
Fino ad un massimo di 86 ore

i soggetti in possesso dell’Attestato di Istruttore di alpinismo (CAI) oppure di quello di FASI – CONI
Fino ad un massimo di 138

Laurea in medicina o in possesso di attestato di corso di pronto soccorso
Fino ad un massimo di 36 ore

Esperienza professionale inerente la qualifica di guida ambientale
Fino ad un massimo di 40 ore

Il costo complessivo del corso è pari ad Euro 2500,00 (duemilacinquecento/00) Iva esente.
Il pagamento potrà essere effettuato in unica soluzione all’atto della iscrizione (Euro 2500,00).
con anticipo di Euro 500,00 all’atto della iscrizione. O in n° 5 rate di Euro 400,00 ciascuna da versare rispettivamente. entro il 25 di ogni mese. l’iscrizione al corso può essere annullata in ogni momento, fino a 15 giorni precedenti il suo inizio, dandone comunicazione scritta a Zefiro per raccomandata A/R o per posta certificata.
Ove la disdetta venga comunicata senza il rispetto del termine di cui al capoverso precedente, ma comunque almeno sei giorni prima dell’inizio del corso, l’allievo sarà comunque tenuto a corrispondere il 30% del corrispettivo totale individuale, a titolo di penale. L’allievo sarà comunque tenuto al pagamento del 30% del corrispettivo totale qualora non si presenti entro il 10% della durata delle lezioni. Superato il 10% delle lezioni del corso e nel caso interrompa la frequenza per cause non dipendenti da Zefiro il cliente sarà comunque tenuto al pagamento dell’intero corrispettivo.

Il corso è finanziabile con voucher

"Anche se non è la tua vita ideale, puoi sempre sceglierla. Quale che sia la tua vita, sceglierla cambia tutto". (Andre Agassi)
orientamento

CONSULENTE DI ORIENTAMENTO

Tecnico dell’analisi dei fabbisogni individuali, della consulenza per lo sviluppo dell’esperienza formativa/lavorativa e della validazione delle esperienze.

Il Tecnico dell’analisi dei fabbisogni individuali, della consulenza per lo sviluppo dell’esperienza formativa/lavorativa e della validazione delle esperienze (Consulente di orientamento secondo la vecchia definizione) supporta i soggetti nella scelta professionale, formativa o scolastica.

Opera nel settore dei servizi di ricerca, selezione e fornitura di personale. Interviene a supporto dei processi decisionali nelle scelte scolastico-formative e nella maturazione di progetti professionali verso o sul lavoro. Rielabora le storie formative/lavorative personali e prefigura le traiettorie di sviluppo secondo le opportunità lavorative e coerenti con l’identità del soggetto.

DURATA: 650 ore di cui 195 di stage e195 ore di FAD

ISCRIZIONI aperte fino al 24 marzo 2017

PERIODO DI SVOLGIMENTO Aprile 2017 – Gennaio 2018

ALLIEVI: numero massimo 15 partecipanti

REQUISITI DI ACCESSO E EVENTUALI CRITERI DI SELEZIONE: Titolo di istruzione secondaria superiore oppure almeno 5 anni di esperienza lavorativa nell’attività professionale di riferimento oppure possesso delle competenze di livello 3 EQF da accertare attraverso procedura di valutazione delle competenze in ingresso.

OBIETTIVI IL Consulente di orientamento è una figura che opera a diretto contatto con il pubblico. Gestisce e conduce colloqui di consulenza con soggetti di diverse età, condizione socio-professionale e provenienza, effettuando l’analisi dei fabbisogni orientativi e programmando azioni di consulenza coerenti con i bisogni del soggetto. Aiuta il soggetto a scegliere l’esperienza formativa/lavorativa più adeguata, tenendo conto delle sue competenze e precedenti esperienze. Supporta il soggetto nella ricostruzione dell’esperienza pregressa, nella compilazione del libretto formativo del cittadino e nella validazione dell’esperienza acquisita in contesti non formali ed informali.

CONTENUTI DEL PERCORSO: Il progetto avrà una durata di 650 ore articolate in 260 ore di aula. 195 ore di FAD, 195 ore di stage. Le unità formative comprendono: Scuola formazione lavoro; Metodologia e tecniche dell’orientamento; Progettazione dei percorsi di orientamento; Ascolto e relazione; Validazione dei percorsi e riconoscimento delle competenze; Monitoraggio e valutazione degli interventi; Multimedialità per l’orientamento; Sicurezza e politiche di genere per le seguenti UC: UC 1837 – Analisi dei fabbisogni e progettazione di percorsi/azioni di consulenza; UC 1838 – Consulenza per la scelta e lo sviluppo della progettualità; UC 1841 – Gestione della relazione d’aiuto; UC 1842 – Validazione delle esperienze per apprendimenti conseguiti in contesti non formali ed informali. Orientamento individuale: 3 ore, orientamento di gruppo 16 ore.

CREDITI FORMATIVI IN INGRESSO: Il riconoscimento dei crediti verrà effettuato attraverso una verifica condotta da personale qualificato dell’agenzia formativa e dal docente di riferimento della UF interessata. La verifica sarà effettuata attraverso l’analisi documentale (attestati rilasciati da istituzioni scolastiche agenzie formative o università, analisi) e attraverso un colloquio individuale. I crediti riconosciuti.Attestato frequenza del corso Metodologie e tecniche dell’orientamento narrativo organizzato dall’agenzia formativa Pratika di Arezzo durata 150 ore comporta credito per N°100 ore U.F. Metodologia e tecniche dell’orientamento (100%); attestato frequenza percorsi formativi scuola alternanza lavoro comporta credito per N°20 ore U.F. Scuola Formazione e Lavoro; aver conseguito la qualifica triennale di Counsellor comporta credito per N°40 ore U.F. Elementi di Ascolto e relazione (100%); esperienza professionale almeno biennale come operatore presso centri Informagiovani o centri per impiego, operatore di orientamento scolastico comporta fino ad un credito massimo di N°96 ore stage.

La frequenza delle lezioni è obbligatoria (per almeno il 70% delle ore complessive dell’intervento formativo, e, all’interno di tale percentuale, almeno il 50% delle ore di attività di stage in azienda).

Certificazione finale: Attestato di qualifica che si consegue a seguito di esame a cui si è ammessi con almeno il 70% della frequenza al netto delle UF riconosciute come credito in entrata (in caso di superamento prove per tutte le ADA previste) oppure certificazione delle competenze (per le sole ADA per le quali si è risultati idonei).

Sede di svolgimento: Zefiro Società Cooperativa Sociale via delle Cornacchie 960/e, 55100 Lucca.

Modalità di pagamento: ll costo individuale per la frequenza del corso è di € 2.800 iva esente che comprende:la fruizione delle lezioni, l’uso dell’aula, delle attrezzature previste e del materiale didattico necessario, assicurazione contro infortuni e rischi civili contro terzi.

È possibile effettuare pagamenti rateizzati.

Modalità di recesso: L’allievo potrà annullare l’iscrizione al corso in ogni momento, fino a 15 giorni precedenti il suo inizio, dandone comunicazione scritta a Zefiro per raccomandata A/R.

Ove la disdetta venga comunicata senza il rispetto del termine di cui al capoverso precedente, ma comunque almeno sei giorni prima dell’inizio del corso, l’allievo sarà comunque tenuto a corrispondere il 30% del corrispettivo totale individuale, a titolo di penale. L’allievo sarà comunque tenuto al pagamento del 30% del corrispettivo totale qualora non si presenti entro il 10% della durata delle lezioni. Superato il 10% delle lezioni del corso e nel caso interrompa la frequenza per cause non dipendenti da Zefiro il cliente sarà comunque tenuto al pagamento dell’intero corrispettivo.

La penale nel recesso non può essere imposta se l’Organismo Formativo è in difetto.

Per la partecipazione al corso è necessario un colloquio individuale conoscitivo.

Il corso è finanziabile con voucher formativi

logo_sito

Una lezione di comunicazione

Una lezione che considero tra le più interessanti di quelle fatte finora del corso Welcome to Garfagnana è quella in cui si parlava della comunicazione.

Dovevamo elencare le parole che hanno un legame con la comunicazione, ne abbiamo dette molte tra cui i gesti , la voce , le lingue e la parola.

Grazie a questa lezione ho capito i miei punti forza e i punti deboli che mi caratterizzano in situazioni alcune volte difficili in cui è necessario comunicare.

Sara

logo_sito

Una giornata alla Brilla

Allora quando siamo andati alla Brilla, mi sono divertita tanto quando siamo andati a vedere il lago perché ho visto cose nuove e sembrava tipo un film d’avventura. Abbiamo trovato delle casette costruite con il legno e poi c’era anche una scaletta dove io ci sono salita. Una bella esperienza.

Irina.

welcome_sito

Una lezione d’informatica

Nella lezione di informatica, il professor Iacopo lazzareschi, ci ha spiegato come creare un testo, o per meglio dire, formattarlo. È stata molto interessante, perché ho scoperto tante cose utili, sia per il lavoro, che nella vita quotidiana. Inoltre ci ha spiegato, alcune nozioni sul computer, come ad esempio, i 2 sistemi più importanti, mentre riguardo al testo, ci ha insegnato come formattarlo e quali sono le sue caratteristiche e cosa molto importante, come evitare di copiare e incollare i codici di formattazione su word e altri siti. Ci ha anche dato alcuni consigli, su quale tipo di programma usare, a seconda del tipo di testo ed argomento da creare. È stata anche una lezione rilassante e allo stesso tempo divertente, perché ognuno è libero di poter dire la propria opinione, senza essere giudicato, a differenza della scuola.

 

Nicolë

immaginexsito

14 gennaio 2017: incontro con Daniele Novara

Zefiro in collaborazione con il Comune di Lucca e lo studio legale Lucia Miliardi (http://www.studiolegalemiliardi.it) organizza sabato 14 gennaio 2017 alle ore 11,00 presso la sala del CRED, Centro Risorse Educative e Didattiche, in via Sant’Andrea 33 un incontro con Daniele Novara:
“Punire non serve a nulla”
Educare i figli con efficacia evitando le trappole emotive.

E’ previsto un laboratorio di lettura gratuito per bambini, la disponibilità dei posti è limitata.
Prenotazioni a info@cooperativazefiro.it fino ad esaurimento dei posti

welcome_sito

Gita a Monte Alfonso

La lezione più interessante è stata quando siamo andati alla Fortezza Di Monte Alfonso, bellissima esperienza, tra la natura e il paesaggio(è stato faticoso arrivarci ma alla fine è stato molto divertente).     Mi è piaciuto perché non era la solita lezione in aula.

Celeste

welcome_sito

Patricia racconta Welcome to Garfagnana: “Zefilandia”

Allora iniziando quello che mi ha colpito di più del corso Welcome to Garfagnana è stato che non e un corso per militari . Nel senso che ognuno dice le proprie idee senza essere giudicati pesantemente .
Cioè con ciò voglio dire che non e uguale alle scuola che tutti devono seguire le stesse cose, ha una maniera tutta sua di insegnare in maniera più diretta le cose che si vorrebbero fare .
Anche se ce una parte che non si capisce al principio il motivo perché bisogna farla ma ha un modo più diretto di facilitare le cose .
Ci vengono dette e insegnate dalle prime origini , da quando sono state inventate e come sono state utilizzate per poi noi adesso capire come siamo arrivati fin qui.

Patricia<3