Giornate intense di Yowex 2016 da Zefiro

Passione, esperienza, discussione, condivisione.

E’ con questo spirito che i dodici operatori sociali specializzati in progetti dedicati all’aggregazione ed educazione giovanile provenienti da Olanda e Germania si sono confrontati con i colleghi italiani della Cooperativa Sociale Zefiro e con altre realtà toscane per fare il punto della situazione nei rispettivi territori, analizzare le politiche sociali, evidenziare i comuni o i diversi approcci utilizzati. Un’occasione per conoscere e condividere buone prassi a livello europeo su un settore in rapida evoluzione.

L’accoglienza del gruppo si è svolta lunedì 25 gennaio presso l’ostello «La Brilla» di Massarosa gestito dall’Associazione Città Infinite, la base operativa insieme alla sede di Zefiro (San Vito, Lucca), per la densa settimana europea che è partita dibattendo proprio sulle differenze e somiglianze fra operatori sociali nei vari paesi.

La giornata di martedì 26 gennaio è stata dedicata a tre workshop dedicati ad altrettanti temi chiave della situazione giovanile: la partecipazione, i neet, ed il conflitto. Quali canali possono incentivare a partecipazione dei giovani nel contesto della società? come raccogliere e invogliare il desiderio di partecipazione? Temi sicuramente concatenati strettamente con i cosiddetti Neet ossia quella fascia sempre più ampia di giovani che non studiano, non lavorano e non sembrano interessati a cambiare questa situazione. Ha ancora senso questa definizione, per certi versi ghettizzante? O è opportuno focalizzarsi sui bisogni giovanili espressi e inespressi? La riflessione sulla gestione del conflitto è diventa invece una occasione importante da sviluppare per la formazione della personalità e per l’assunzione condivisa di responsabilità come operatori a contatto con giovani e giovanissimi.

Le realtà lucchesi dedicate ai giovani sono state meta di visite didattiche nella giornata di mercoledì 27 con il Cantiere Giovani e la Biblioteca Agorà, i due poli principali dell’aggregazione giovanile cittadina, e presso l’Informagiovani come punto informativo e orientativo. Il vice sindaco Ilaria Vietina ha fatto gli onori di casa illustrando l’impegno del Comune di Lucca per quanto riguarda le politiche giovanili.

Giovedì 28 lo sguardo degli ospiti di Yowex 2016 si è allargato ad altre importanti realtà toscane del settore. A Prato l’Officina Giovani che raccoglie il Punto Giovani Europa, i Cantieri Culturali, l’Officina Teen, l’ Ufficio Servizio Civile e l’Officina del suono. A San Giuliano Terme (Pisa) il Progetto La Zattera – Cooperativa Arnera – per l’ascolto e la prevenzione del disagio giovanile ed infine al Centro di aggregazione del quartiere CEP di Pisa.

La giornata di venerdì 29 (oggi) sarà dedicata ai saluti istituzionali presso il Comune di Massarosa e alla discussione su quanto visitato e alla valutazione finale del percorso. Le giornate di Yowex 2016 sono state realizzate grazie al programma europeo Erasmus Plus.

Una lezione sul campo dei ragazzi di Multitasking

Lunedi siamo andati a vedere tre uffici pubblici: il comune, la posta e la banca.
Per primo siamo andati in Comune all’ufficio protocollo dove ci hanno spiegato come funziona: Il protocollo è l’ufficio che dà valore legale alle lettere e ai documenti che entrano ed escono dal Comune spiegano. Dopo siamo andati alle Poste Italiane e ci hanno spiegato tutti i tipi di pagamento elettronico che usa la posta e tutti i suoi servizi. Alle Poste il direttore ci ha fatto vedere i moduli e le procedure per raccomandate, assicurate, e posta prioritaria Spiegano Per finire siamo andati in banca dove ci hanno illustrato anche loro i modi di pagamento e le funzioni della banca: la banca è un luogo sicuro dove le persone portano i propri risparmi la direttrice della banca ci spiegato come ottenere credito per privati e aziende.

Luca, Ghizlane, Yasmin Saleh, Chiara, Argentina

#yowex2016 è in arrivo da Zefiro!

Dal 25 al 31 gennaio 2016 una delegazione di operatori del sociale provenienti da Germania e Olanda sarà presente in provincia di Lucca per la prima tappa del progetto europeo YOWEX – Youth Workers Exchange (programma ErasmusPlus), che prevede uno scambio europeo tra operatori che lavorano in enti, progetti e attività a dedicati e a contatto con i giovani. Articolato su tre momenti itineranti ed altrettanti scambi europei in Olanda, Svezia ed Italia il progetto Yowex vuole mettere a confronto pratiche, metodi e approcci del lavoro con adolescenti e giovani nel welfare che cambia.

Gli operatori, insieme ai colleghi italiani della Cooperativa Zefiro di Lucca, visiteranno le esperienze e i centri giovanili del territorio lucchese e delle provincie limitrofe, incontrando i referenti comunali e del Terzo settore impegnati in attività con e per i giovani.

Tante le visite previste dal progetto, i workshop, i laboratori e le attività di gruppo. Ci confronteremo coi colleghi europei sulle modalità di lavoro con i giovani, ma anche sul ruolo e il senso dell’essere operatore. E lo faremo utilizzando gli strumenti che meglio conosciamo e che ci piace utilizzare. Tra tutti lo storytelling e l’orientamento narrativo. Le piccole e grandi esperienze, le singole storie, tutta la storia del progetto e di questi giorni insieme sarà raccontata su Facebook e Twitter con l’hashtag #yowex2016

@vale_altamura

B.B. Bio Beauty – Addetto Estetista

B.B. Bio Beauty – Operatore del benessere estetica – Addetto Estetista

NUMERO ALLIEVI: 15

DURATA: 2100 ore di cui 630 di stage

PERIODO DI SVOLGIMENTO: gennaio 2016- gennaio 2018  – IN SVOLGIMENTO ISCRIZIONI CHIUSE

REQUISITI RICHIESTI PER L’ISCRIZIONE:  giovani di età inferiore ai 18 anni che hanno adempiuto all’obbligo di istruzione e sono fuoriusciti dal sistema scolastico. Per la partecipazione alle attività formative, i giovani dovranno essere iscritti al portale regionale o nazionale della “Garanzia per i Giovani” ed aver sottoscritto il patto di attivazione (patto di servizio) con il competente Centro per l’Impiego.

SEDE DI SVOLGIMENTO: le attività formative si svolgeranno presso: Sede IAL TOSCANA – Via Regia. 68 Viareggio (LU)

OBIETTIVO: Il corso ha l’obiettivo di formare professionisti che operano nel settore dei trattamenti di bellezza, fornendo gii strumenti necessari per saper realizzare trattamenti estetici sulla superfìcie del corpo volti alla eliminazione e/o attenuazione degli inestetismi, utilizzando tecniche manuali ed apparecchi elettromeccanici per uso estetico, nonché prodotti e tecniche atte a favorire il benessere dell’individuo. Particolare attenzione sarà data ai prodotti bio, alla fitocosmesi e alla cosmetica naturale anche autoprodotta. Si forniranno inoltre strumenti per la gestione di attività autonoma di estetica. Durante il percorso biennale saranno fomiti, inoltre, agli allievi gli strumenti necessari per il recupero delle competenze di base e il rafforzamento di competenze trasversali solide e spendibili nel mercato del lavoro.

CONTENUTI DEL PERCORSO: il percorso formativo ha una durata complessiva di 2100 ore ed è articolato in lezioni didattiche e laboratoriali e 630 ore di stage.
UF di BASE: “La fabbrica delle parole” – Asse dei Linguaggi (140 ore); ‘La matematica e la geometria nella vita quotidiana’’ – Asse Logico Matematico (48 ore): “Il mio amico Einstein” – Asse Scientifico Tecnologico (68 ore): “A spasso nel tempo – Time line1′ – Asse Storico Sodale (112 ore)
UF TECNICO-PROFESSIONALI: Pianificazione e programmazione dell’attività di un Centro Estetico e cura del cliente (180 ore); Anatomia, fisiologia e patologia (150 ore); Trattamenti estetici viso (180 ore); Trattamenti estetici corpo (220 ore); Cura delle mani e dei piedi (110 ore); Epilazione e Depilazione (100 ore). Apparecchiature per uso estetico e prodotti cosmetici (132 ore). Stage della durata complessiva di 630 ore.
CREDITI FORMATIVI IN INGRESSO: Gli allievi al corso potranno fare formale richiesta di riconoscimento di eventuali crediti formativi allegando alla domanda di iscrizione idonea documentazione comprovante le competenze già possedute (attestati, dichiarazioni di apprendimento). Potranno essere richieste integrazioni alla documentazione presentata.
LA FREQUENZA DELLE LEZIONI È OBBLIGATORIA (per almeno il 70% delle ore complessive dell’intervento formativo, e, all’Interno di tale percentuale, almeno il 50% delle ore di attività di stage in azienda).

PROVE FINALI E CERTIFICAZIONE RILASCIATA: I partecipanti che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore complessivo ed almeno il 50% delle ore di stage saranno ammessi a sostenere l’esame finale di fronte ad una commissione nominata dalla Provincia di Lucca.
A seguito del superamento dell’esame finale sarà rilasciata la qualifica di “Estetista (Addetto)” (Profilo professionale del Repertorio Regionale dei Profili professionali della Regione Toscana).

IL CORSO È A NUMERO CHIUSO: qualora il numero delle domande superi quello dei posti previsti, si procederà a selezione tramite criteri oggettivi di valutazione, se al termine prefissato rimanessero ancora posti disponibili le iscrizioni proseguiranno fino al raggiungimento del numero massimo. In caso di selezione sarà applicata la norma antidiscnminatoria (nessuno dei due sessi rappresentato al di sotto del 40% e al di sopra del 60%). Inoltre 2 posti saranno riservati a soggetti in condizione di svantaggio.

COSA SERVE PER ISCRIVERSI: Documento di identità valido, codice fiscale, domanda d’iscrizione della Regione Toscana. Iscrizione al Piano Garanzia Giovani attraverso il Portale Regionale

Scadenza iscrizioni ore 12.00 del 15/01/2016

Per le iscrizioni e informazioni rivolgersi a: IAL Toscana srl – Impresa sociale:

LUCCA do CISL, viale Puccini 1780: lunedì ore 14.30-17.30; martedì e venerdì ore 9.00-12.00
VIAREGGIO do CISL, Largo Risorgimento 9 (sopra supermercato PAM): mercoledì e giovedì ore 9.30-12.30; venerdì ore 14.30-17.30
e-mail: lal.lucca@laltoscana.it sito web: www.laltoscana.it

ZEFIRO: Via Cornacchie 1016, Lucca. tel.0583/490783-fax.0583.396977 e-mail: info@cooperativazefiro.it sito web: www.cooperativazefiro.it
Inoltre le domande di iscrizione potranno essere inviate per raccomandata A/R (non fa fede il timbro postale) a IAL Toscana Srl Via Benedetto Dei 2/A- 50127 Firenze

LA FREQUENZA È GRATUITA
Esente dai diritti di affissione ai sensi dell’alt. 21 DECRETO LEGISLATIVO n. 507 del 15/114*93

Aperte le iscrizioni a «Welcome to Garfagnana»

Sono aperte le iscrizioni al corso di qualifica gratuito “Welcome to Garfagnana” per addetto al servizio di accoglienza, all’acquisizione di prenotazioni, alla gestione dei reclami ed all’espletamento delle attività di segreteria amministrativa Si tratta di un percorso di qualifica professionale biennale di 2100 ore di cui 630 di stage presso aziende del settore turistico, rivolto a 15 giovani tra i 16 e i 18 anni che sono fuoriusciti dal sistema scolastico (drop out).

L’addetto all’accoglienza rappresenta il primo contatto tra la struttura ricettiva ed i clienti; è fondamentale nella parte di prenotazione ma anche per tutta la durata del soggiorno e sempre più nel post soggiorno. Una figura centrale per una cura di tutti i dettagli relazionali, amministrativi e segretariali. L’obiettivo del corso è quello di formare professionisti del settore turistico e dell’accoglienza, ma anche del marketing e della gestione aziendale, capaci di integrare i moderni strumenti per la gestione della comunicazione con le esigenze del territorio.

L’attenzione alle lingue e alle conoscenze informatiche saranno affrontate in maniera trasversale durante tutto il corso. Oltre alla fondamentale lingua inglese sarà dedicata particolare attenzione alla lingua tedesca, sempre più richiesta e ancora rara da trovare in molte strutture ricettive. Il progetto è gestito da Zefiro Società Cooperativa Sociale, con il paternariato di IAL Innovazione Apprendimento Lavoro Toscana, Associazione Pratika, EtruscaForm è finanziato dalla Provincia di Lucca attraverso il Fondo Sociale EuropeoLa sede del corso sarà a Castelnuovo Garfagnana per informazioni 0583 490783 info@cooperativazefiro.it

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DEL CORSO