Il video di Active Neet al Polo Tecnologico

Mattinata dedicata al video di Active Neet con tanti giovani protagonisti che hanno animato ascensori, scale e ballatoi della modernissima architettura di vetri e acciaio del nuovo Polo Tecnologico di Lucca. Active Neet  è uno dei 17 progetti vincitori del Bando sperimentale rivolto ai NEET (acronimo di “Not in Education, Employment or Training” ovvero giovani che non sono inseriti in alcun percorso di formazione, istruzione o lavoro) finanziato dalla Regione Toscana.

 

Gestire i litigi fra bambini: una serata gratuita con Lorella Boccalini

Conferenza gratuita con la counselor Lorella Boccalini del Centro Pisicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti di Piacenza, venerdì 21 novembre 2014 alle ore 21 presso la scuola primaria «Giuseppe Lombardo-Radice» di viale Castracani a Lucca. Verrà affrontato uno dei grandi temi che fa discutere i genitori: come gestire i litigi fra bambini.

Strattonate, spinte, gomitate, e poi urli, pianti, giocattoli sottratti con crudele determinazione, e a volte vere e proprie zuffe. Succede spesso fra fratelli, compagni di giochi e di scuola, succede fra bambini di diverse età. Quando si deve solo osservare oppure si deve intervenire?

Il mondo degli adulti entra spesso con elefantiaca pedanteria negli scontri fra bambini, ma anche in questo caso saper osservare, sapere quando è davvero necessario intervenire, conoscere i propri figli e capire le cause di comportamenti aggressivi, porta a privilegiare una soluzione educativa che mostri loro i vantaggi concreti di superare il litigio, rispetto all’imposizione di una pacificazione forzosa, estorcendo le scuse al carnefice e il perdono alla vittima.

La serata è organizzata da Zefiro cooperativa, in collaborazione con l’Istituto comprensivo Lucca 6 e circolo LaAV – letture ad alta voce di Lucca. Per informazioni 0583 490783

Lorella Boccalini è docente a Zefiro del corso Aiutare a crescere: gestire la frustrazione e l’aggressività nel bambino venerdì 21 novembre e sabato 22 Novembre 2014

Genitori_e_figli_sera

 

Aiutare a crescere: frustrazione e aggressività

Aiutare a crescere: gestire la frustrazione e l’aggressività nel bambino

Saper distinguere rabbia, aggressività e conflitto. Decodificare il significato relazionale dei comportamenti infantili gestendo la frustrazione e la noia. Distinguere il divieto dalla regola e saperli utilizzare adeguatamente a seconda dell’età e costruire percorsi educativi condivisi tra educatori e genitori.

Il laboratorio formativo è rivolto ad educatori, insegnanti e genitori e si basa sul coinvolgimento attivo e diretto dei partecipanti attraverso l’utilizzo del gruppo come luogo di esperienza e di apprendimento. La metodologia proposta partirà dall’importanza dell’osservare il bambino in maniera non giudicante e di saper distinguere quando è il caso di intervenire e quando no, quando il bambino è effettivamente ingestibile e quando invece ha atteggiamenti di sfida.

Riuscire a comprendere che i bambini hanno diritto ad un loro spazio/tempo, da vivere nella relazione tra pari con serenità ma anche con la possibilità di sperimentare e sperimentarsi, è una competenza importante da coltivare per non privare i bambini di importanti occasioni di apprendimento per la loro crescita. “Aiutare a crescere” fa parte del percorso formativo Atelier

Docente: Lorella Boccalini. Vive e lavora a Milano; è formatrice e counselor, esperta di educazione allo sviluppo e specializzata nel settore dell’infanzia. Collabora con il CPP-Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti di Piacenza.

Date e orari: a raggiungimento del numero di iscritti nel 2017.

Durata: 12 Ore

Prezzo: 140 €

Per informazioni e iscrizioni 0583 490783 – info@cooperativazefiro.it