ciriello_blog

Come quelli che si mettono in viaggio – adolescenza e omosessualità

Cosa accade se hai sedici anni e ti accorgi di provare qualcosa per una persona del tuo stesso sesso?

Cosa accade se mentre cerchi di dare forma e colore a questo sentimento tuo padre, o tua madre, o tuo fratello, o il tuo allenatore, o la tua amica gridano “Brutto frocio” allo sconosciuto che non si è fermato sulle strisce?

Cosa accade se riveli i tuoi dubbi e a scuola iniziano a guardarti in modo diverso, ad additarti nei corridoi, a parlare di te coprendosi la bocca con una mano?

Di questo, e di molto altro, parleremo insieme a Daniela Ciriello il 7 Febbraio 2014 dalle 11.00 alle 13.00 presso l’Auditorium Banca del Monte.

Insieme scopriremo cosa vuol dire essere omosessuali, oggi, e cosa vuol dire esserlo quando sei adolescente. Parleremo degli stereotipi che tutti noi abbiamo introiettato e sulle forme, spesso incosce e non immediatamente riconoscibili, dell’omofobia.

La conferenza, gratuita grazie al finanziamento erogato dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, è aperta a chiunque sia interessato all’argomento: giovani, insegnanti, genitori, operatori sociali e della relazione d’aiuto, cittadini.

Daniela Ciriello, oltre ad essere una psicoterapeuta e una formatrice, è anche autrice del primo testo di approccio psicologico in Italia sul tema dell’omogenitorialià: “Oltre il pregiudizio – Madri lesbiche e Padri Gay” (Il Dito e La Luna Edizioni, 2000).

horizon2020_blog

Zefiro e APRE per parlare di Horizon 2020

Il 17 e il 18 Gennaio Zefiro ospiterà presso la propria sede Antonio Carbone, responsabile APRE PMI & Finanza di rischio, per orientarsi nella presentazione di proposte progettuali sul primo bando di HORIZON 2020, il nuovo programma di finanziamento per la ricerca e l’innovazione europee.

La formazione sarà operativa e basata su esercitazioni pratiche.

Questa è, dunque, l’occasione per conoscere gli strumenti di  accesso ai finanziamenti utili per le PMI che sempre più hanno la necessità di riferirsi alle politiche economiche dell’Unione Europea.

Horizon 2020, infatti, é composto da tre Pilastri e da cinque Programmi trasversali: tra gli strumenti innovativi del programma, il nuovo strumento di finanziamento dedicato alle PMI, indirizzato a tutti i tipi di PMI innovative che presentino una forte volontà di crescere, svilupparsi e internazionalizzarsi, oggetto di uno specifico focus tematico durante il seminario.

http://www.cooperativazefiro.it/corso/horizon2020/

paternoeducazione_blog

Il paterno in educazione

Sabato 11 e domenica 12 Gennaio Zefiro organizza, presso la propria sede, un seminario laboratoriale tenuto da Paolo Ragusa sul paterno in educazione.

L’incontro è rivolto a genitori, insegnanti, educatori, animatori e si concentra sulla tematica del paterno in educazione.

Basato sul coinvolgimento attivo e diretto, mira a mettere in gioco sin da subito i partecipanti nell’affrontare l’evoluzione del codice educativo paterno e nello sviluppare competenze nel recupero di un approccio specificatamente pedagogico all’educazione.

Ragusa è vicepresidente e responsabile delle attività formative del Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti; è esperto di mediazione e consulenza maieutica, counselor, animatore di comunità, fa parte del comitato di redazione della rivista Conflitti ed è autore di saggi.

Formatore esperto, porta per la prima volta a Lucca questo laboratorio che, diversamente dal solito, sposta l’attenzione sulla figura maschile nel contesto educativo.  Figura che ha subìto una progressiva erosione dei propri codici e che, ad oggi, risulta essere sempre più labile e a rischio di sconfinamento dei ruoli. Da ciò, dunque, l’esigenza di recuperare un approccio più specificatamente pedagogico, che si accompagni alla consapevolezza della funzione educativa nei processi di crescita.

http://www.cooperativazefiro.it/corso/il-paterno-in-educazione/

inoeducazione_blog

Impariamo a dire “NO”. Una guida chiara ed efficace per prendere in mano la propria vita in famiglia e al lavoro.

Imparare a dire no ai propri figli, infatti, è una competenza che i genitori possono acquisire.

E sarà proprio questo l’argomento della conferenza gratuita “I no in educazione” organizzata da Zefiro Cooperativa, in collaborazione con il circolo didattico Lucca 6, per sabato 11 gennaio alle 21,00 alla scuola primaria “Giuseppe Lombardo-Radice” a Lucca. La conferenza sarà tenuta da Paolo Ragusa, vicepresidente e responsabile delle attività formative del CPP (Centro Psico Pedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti), esperto di mediazione, formatore, counselor esperto di conduzione e monitoraggio di corsi di formazione per insegnanti, genitori e operatori socio-sanitari e autore del libro “Imparare a dire no”, Rizzoli 2013. La serata sarà perciò dedicata ad un tema centrale per tutti coloro che si occupano di educazione: imparare a dire quei “no” che servono per stare bene con gli altri e per imparare a crescere.

Attraverso il no – sostiene Ragusa – i genitori non chiedono ai figli di replicare alle proprie esigenze, di fare come loro, ma gli stanno affidando un compito per la vita: cercare la propria strada”. Attraverso questo incontro, che si rivolge principalmente ai genitori, Paolo Ragusa vuole far capire che i no sono uno strumento che i genitori, ma gli adulti in genere, hanno a disposizione per aiutare a crescere, un’azione significativa che va giocata, una parte di un progetto educativo.

Per info: info@cooperativazefiro.it , www.cooperativazefiro.it

Tel: 0583490783